Back to top
02.11

2020

Piscina interrata, quali autorizzazioni?

IL PRIMO PASSO È VERIFICARE I VINCOLI PAESAGGISTICI NEL PROPRIO COMUNE
PISCINE INTERRATE: permessi e autorizzazioni necessarie

Stai pensando ad un progetto per inserire una piscina interrata nel tuo giardino? Piscine in acciaio, piscine fuoriterra, piscine di diverse misure: c’è l’imbarazzo della scelta, ma prima di prima di pensare alla realizzazione serve conoscere bene le leggi vigenti in materia.
In questo articolo vi spiegheremo quali permessi servono per costruire una piscina e cosa fare per trasformare il giardino nel luogo che possa ospitarla.
La prima cosa importante da sapere è che non esiste una legge o un riferimento uguale per tutto il territorio italiano, molto dipende dai piani regolatori dei singoli Comuni. Per questo consigliamo di recarsi direttamente negli uffici tecnici del proprio comune per conoscere eventuali vincoli paesaggistici o ambientali.
Per realizzare una piscina, in linea di massima, sono sempre necessarie le autorizzazioni del Comune, a prescindere dai materiali utilizzati e dal fatto che si tratti di una piscina interrata, seminterrata o fuori terra o in acciaio.
Serve comunque sempre il permesso di costruire (o la Dia come spieghiamo in seguito): a stabilirlo è il Decreto del Presidente della Repubblica 380/2001. Bisogna quindi rivolgersi ad un tecnico abilitato per la progettazione, e presentare al Comune la richiesta del Permesso, non necessaria se la casa è già in fase di ristrutturazione. 
La costruzione di una piscina interrata rappresenta infatti una modifica sostanziale della proprietà e per questo necessita di permessi specifici; è sufficiente però richiedere solo la Dia se il volume della piscina da realizzare non supera il 20% del volume dell'edificio principale.  Decorsi 30 giorni dalla sua presentazione questa diventa a tutti gli effetti abilitativa con lo stesso valore giuridico del Permesso di Costruire. Quando la piscina interrata supera il 20% del volume dell’abitazione, invece, il Permesso di Costruire è quindi necessario.
Le piscine interrate possono essere in calcestruzzo rivestito con materiale impermeabile ed eventualmente delle piastrelle oppure in materiale plastico o in acciaio, come le piscine H20Style.

Clicca QUI per vedere i nostri progetti realizzati con l’esclusivo utilizzo dell’acciaio.