Back to top
30.09

2020

Superbonus per l'efficientamento energetico

NUOVA PISCINA IN ACCIAIO? TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE PER ACCEDERE AL BONUS
H2O superbonus

Stai pensando a dei lavori di ristrutturazione della tua casa? Vuoi inserire anche una piscina in acciaio? Direi che questo è il momento per informarsi sulla possibilità di detrazione fiscale di cui si può godere.
In questo particolare 2020 dominato dal Coronavirus lo Stato Italiano ha deciso di inserire nel Decreto Rilancio il Superbonus 110%. Di cosa si tratta?
Ecco, in questo articolo vi spiegheremo come funziona il Superbonus 110%, a cui è rivolto e soprattutto perché è particolarmente interessante anche per chi desidera acquistare per la propria casa una piscina.

Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.
Per poter aderire al Superbonus è necessario svolgere almeno un intervento tra quelli segnalato nel decreto e portare la propria abitazione a guadagnare  due categorie energetiche.

Cliccando qui è possibile scaricare e  consultare la brochure molto dettagliata dell’Agenzia delle Entrate.
Tra le misure fiscali, quelle riportate agli artt. 119 e 121, intervengono in maniera significativa sulle detrazioni fiscali di cui agli artt. 14 e 16 D.L. 63/2013 inerenti gli interventi di: efficientamento energetico, di riduzione del rischio sismico, di produzione di energia da fonti rinnovabili e di installazione delle colonnine di ricarica per veicoli elettrici su edifici (condominiali, unifamiliari ed unità immobiliari funzionalmente indipendenti).
Gli interventi previsti dall’art. 119 vengono distinti in “trainanti” e “trainati”.
Gli interventi “trainanti” sono quelli individuati ai commi 1 e 4 e inerenti interventi di efficientamento energetico su involucro ed impianto e riduzione del rischio sismico.

Essi possono essere realizzati in maniera indipendente. Tra questi  interventi sugli edifici unifamiliari e sulle unita immobiliari indipendenti rientra la sostituzione degli impianti climatizzazione invernali.
Gli interventi “trainati” possono essere realizzati solo se fatti contemporaneamente ad uno o più degli interventi “trainanti” con la contestuale applicazione previsti per gli interventi “trainanti”.
Tra gli interventi “trainati” importanti per il miglioramento delle caratteristiche energetiche degli edifici vi è - ed è questo che interessa chi vuole costruire una piscina nel proprio giardino - la produzione di energia da fonti rinnovabili ovvero l’installazione di impianti fotovoltaici e di sistemi di accumulo. Tali interventi previsti ai commi 5 e 6 dell’art.119, per aver accesso all’incentivo maggiorato, devono essere realizzati congiuntamente agli interventi “trainanti” di efficientamento energetico e/o di riduzione del rischio sismico.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci!